Tramezzini

20140608_152239

Ricettina facile facile e super veloce, che vi permetterà di preparare degli ottimi tramezzini in anticipo ed averli pronti per un aperitivo o un buffet…e potrete sbizzarrirvi con i ripieni.
Le dosi sono diverse dal solito…vi indichiamo la procedura base per i tramezzini e i ripieni, poi il numero di tramezzini che otterrete dipenderà da come deciderete di tagliarli e da quanti ripieni/ fette di pane deciderete di utilizzare

Ingredienti:
3 fette di pane per tramezzini (tipo spuntinelle) per ogni ripieno scelto (in totale 12 fette)

Ripieno:
200 gr philadelphia (per ogni ripieno scelto in totale 800 gr)
200 gr prosciutto cotto
140 tonno all’olio di oliva sgocciolato
150 gr patè di olive nere
150 gr patè di carciofi

Frullate 200 gr di philadelphia singolarmente con il prosciutto, il tonno, il patè di olive e di carciofi, pulendo il mixer dopo ogni utilizzo in modo da ottenere quattro creme spalmabili di gusti diversi.
Prendete tre fette di pane (per ogni ripieno). Spalmate sulla prima fetta metà del ripieno scelto, posizionatevi sopra un’altra fetta e spalmate il restante composto e infine chiudete con la terza fetta. Procedete in questo modo per tutti i ripieni.
Otterrete cosi 4 grossi tramezzini con 4 gusti diversi.
Potete tagliarli a rettangolo, a quadrato o a triangolo decidendone la dimenssione (noi abbiamo ottenuto 15 quadratini per ogni tipo dividendo in tre parti il lato lungo e in cinque quello corto). Vi consigliamo però di passarli prima in freezer per almeno mezz’ora in modo che si induriscano un pò ed il taglio riesca più facile e regolare.
Una volta tagliati pellicolateli e conservateli in frigo fino al momento di servire.

Conservazione: una volta fatti possono essere conservati in frigo per un giorno. I tramezzini possono essere congelati (non ancora tagliati); mettete ogni grosso tramezzino in un sacchetto gelo, chiudetelo e mettetelo in frezeer.
Al momento del bisogno toglieteli dal freezer lasciateli a temperatura ambiente, ma tagliateli prima che si scongelino completamente, sempre per ottenere un taglio lineare ed evitare di schiacciarli. Una volta tagliati pellicolateli e conservateli in frigo fino al momento di servirli.

Consiglio in più: potete sostituire il philadelphia con la robiola e provare anche varianti di ripieno, come ad esempio pomodori secchi tritati, salmone affumicato…sbizzarritevi!!!
Potete inoltre modificare le dosi degli ingredienti per i ripieni nel caso preferiate tramezzini più o meno saporiti.

Buon appetito!

Paola e Simona

  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “Tramezzini

  1. ho letto ora la possibilità di mettere nel freezer i tramezzini, posso congelarli anche se metto la maionese? leggo di non tagliarli, c’è un motivo? spero tu mi possa rispondere, grazie
    Sandra

    • Ciao Sandra,
      Scusa del ritardo nella risposta, ma c’è stato qualche problemino tecnico
      Ti devo confessare che nn amo molto la maionese per questo ho usato il philadelphia. La maionese non sopporta bene la congelazione, quindi ti direi di no.
      Il fatto che che siano non del tutto scongelati aiuta a tagliarli, il taglio è più netto e pulito e si evita lo schiacciamento. Anche quando li faccio al momento li passo in freezer per circa 15 minuti prima di tagliarli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>